Terapie anticancro alternative

Da Naturpedia.

altre wiki: navigazione, ricerca

Questa voce rappresenta un Articolo scritto da voi lettori, o citato; non esprime quindi per forza il punto di vista enciclopedico in stile, tipico delle voci semplici.

Aura Ambar


Le pratiche qui descritte non sono accettate dalla scienza medica ufficiale, potrebbero pertanto essere inefficaci o dannose per la tua salute. Sei l'unico responsabile dell'utilizzo che ne fai. Queste informazioni, hanno solo un fine informativo: leggi le avvertenze.

Indice


Collabora a Wikiquote
"Durata della visita: 15 minuti. In quindici minuti si dà al paziente una sentenza di morte, e la relativa cura. Senza dargli la possibilità di riflettere, metabolizzare, assorbire il colpo. Senza ovviamente vagliare possibilità alternative, far sapere al paziente che esistono altre cure, altre scelte possibili (che del resto la maggior parte dei medici non conosce)."


Quest'articolo, vuole essere una lista esaustiva di tutte le principali Terapie alternative anticancro considerate tali dai seguaci della Medicina alternativa: sia delle "Terapie anticancro naturali", che di tutti gli altri metodi più o meno boicottati dalle Lobby farmaceutiche e dall'Industria della Sanità in generale; che quindi, difficilmente troverete spiegate su Wikipedia o altrove, sui mezzi d'informazione ufficiali attuali, considerati "di regime" (ossia "di parte").


Terapie più "alla mano" (facili)

Qui, mettiamo le Terapie anticancro naturali, o comunque, quelle più semplici da seguire, o da fare a casa; di cui sappiamo a grandi linee, esattamente il "metodo": la posologia, i dosaggi, il tipo di piante (o la dieta), ecc, ecc.


A base "di Dieta"

A base di "Digiuni", o semi-digiuni

A base di "Piante"

A base di cose Naturali (Acqua, argilla, sole, ecc.)


Terapie più "complicate"

Qui, mettiamo quelle considerate Terapie efficaci, ma "difficili" da fare da soli, se non seguiti da un esperto. Oppure, efficaci, però "con prezzi PROIBITIVI" ai più (che è un'altra forma di "boicottaggio").


A base di "Nuovi medicamenti"

Il professor Imperato per i malati di tumore, ha scoperto una cura e la applica con successo da trent'anni. L'ha chiamata sinterapia. Sta per sinergia fra terapie. "Alleanza, non guerra. Una strategia sinergica". Consiste in un potenziamento mirato e personalizzato delle difese naturali dell'organismo, attivazioni immunitarie selettive alle quali il paziente va sottoposto prima e dopo ciascuna chemioterapia, radioterapia, ormonoterapia, operazione chirurgica. Insomma, a differenza di tutti gli altri profeti di terapie alternative, Imperato non sottrae alle cure convenzionali. Eppure la scienza ufficiale lo ignora, dopo averlo a lungo osteggiato. [13][14]

In base ad osservazioni sue personali, l'effettiva guarigione dal tumore, anche se molto esteso, potrebbe dipendere anche per lui da una TERAPIA SINERGICA che combina diversi elementi naturali presi in prestito da tutte le altre Terapie e metodi descritti fin'ora [3]; in particolare, con questi gradi d'importanza:

  1. Attività fisica al 50% (fisiokinesiterapia)
  2. Dieta sua anti-cancro al 30% (succhi di frutta e verdura)
  3. Piante medicinali al 20%

A base di "supporto psicologico" o Ipnosi

A base di "Apparecchi esterni" (biolettromagnetici, ecc)


Terapie più "difficili da reperire", perchè "boicottate"..

Qui, infine, l'Elenco di quelle Terapie alternative anti-cancro, di cui sappiamo solo il nome, e, per il resto, poco o niente.. Sperando che, in un Futuro, qualcuno apra il "velo di mistero", avvolto attorno ad esse...


A base di "Piante"

A base di cose Naturali (Acqua, argilla, sole, ecc.)

A base di "Nuovi medicamenti"

Medico. Professore universitario. (Talmente boicottato, da non riuscire a trovare proprio niente su internet, sul suo conto..) [4]. Libero docente di batteriologia nella R. Universita' di Palermo. Tra il 1912 ed il 1930, sembra ottenne notevoli risultati con il metodo isopatinico nella lotta contro i tumori. Il suo metodo, si sarebbe inserito nell'ambito dell'immunoterapia attiva [18].

A base di "supporto psicologico" (o Ipnosi)

A base di "Apparecchi esterni" (biolettromagnetici, ecc)


Note

  1. Nel momento in cui il paziente sente dichiarazioni come queste, subisce uno shock per il quale poi è difficilmente in grado di reagire. A quel punto vieni ghermito e catapultato nel sistema sanitario nazionale, che ti garantirà cure, attenzioni, ecc., purché tu ti sottoponga ai loro standard di cura. Ed il messaggio è chiaro: se fai ciò che diciamo noi ti curi gratis, e pensiamo noi a tutto. Viceversa devi pensarci tu, a tue spese, e noi non ti supporteremo. Ma in tutto questo il paziente non ha il tempo di riflettere, pensare, prepararsi, informarsi. Nulla. Viene catapultato in poche ore dalla vita normale all'inferno, trascinato in un vortice da cui in genere non riesce ad uscire più; il tumore cresce non tanto per l'aggressività della malattia in sé, ma per il terrore in cui viene gettato il paziente con la diagnosi, che è una vera e propria condanna a morte, nonostante le (poche) parole rassicuranti che vengono pronunciate nei secondi in cui il medico pronuncia il suo verdetto, e in quei pochi minuti che parenti ed amici (forse) decidono di occuparsi veramente del malato.. Cosa propongono i medici? Ma naturalmente una nuova chemioterapia, dopo un ciclo di radioterapia alla colonna e al cervelletto. Domando alla dottoressa che dice questa palese assurdità: "Scusi dottoressa, ma la prova provata del fallimento della vostra terapia, del fallimento della chemio, è proprio Mariapaola, che a pochi giorni dall'operazione è invasa da metastasi. E ora le volete riproporre una chemio?!". La risposta è agghiaciante: questi sono i protocolli. A domanda specifica sulla terapia Di Bella, mi risponde: "La terapia Di Bella non la conosco, non la voglio conoscere, e non mi interessa conoscerla". Un altro dottore, cui domando quanti mesi di vita ha Mariapaola, risponde: "Non le dico quanti mesi ha, altrimenti magari io le dico tre mesi, poi voi fate la terapia Di Bella, la persona poi vive due o tre anni e il merito va alla terapia Di Bella che invece è una bufala". Mi rimane da scegliere se rifiutare di accompagnarla, per evitarmi lo strazio, o accompagnarla in questa ennesima follia.
    Una follia condivisa dai parenti, dalla società, da tutti... (sperando che la sua assurda storia, serva a salvare molte vite, dalla follia della Chemioterapia). Chiunque abbia un minimo di intelligenza capisce infatti, che l'errore è nella medicina ufficiale, non nella "sede" in cui si è curata; le prese in giro del sistema infatti, ci vengono sbattute in faccia e dichiarate, ma la gente è troppo stupida per farsi domande. Individuare tra le varie terapie alternative la più efficace è molto difficile... Perchè, gli esponenti di queste terapie alternative purtroppo non dialogano tra loro: ritengono ciascuno di avere una sorta di propria "verità rivelata".. Col risultato che il circuito delle "cure non tradizionali", è la sorta di labirinto che vedete che è.. Similmente, il medico convenzionale, è in sostanza invece solo un ignorante che ha imparato a memoria qualche libro, (nel senso che ignora il mondo attorno a sè, e ignora il significato più profondo del termine cura) credendo in linea di massima che una cura sia costituita da qualche farmaco imparato a memoria. Il paziente deve quindi curarsi da solo, ascoltando campane diverse se vuole guarire; informandosi autonomamente, e assumendosene su di sé, le responsabilità. La nostra società è fatta in gran parte di imbecilli che per scegliere un'auto, una cucina, un ristorante, si informano; per salvare la propria vita invece, o quella degli altri si affidano a degli incompetenti. E' l'assurda contraddizione di una società che funziona al contrario.
  2. Sono tre, i derivati del Magnesio utilizzati in Medicina: il Cloruro di Magnesio, il Solfato di Magnesio e il Citrato di Magnesio [1]; quest'ultimo, parte fondamentale dell'integratore "Magnesio Supremo", nota marca usata dagli sportivi.
  3. in particolare, il metodo Gerson
  4. eccetto:

    Mori, Nello
    L' isopatinoterapia del cancro - comunicazione / N. Mori
    (Luogo di pubblicazione non indicato - s.n.), stampa 1931 (Bologna - Stabilimenti poligrafici riuniti)
    Saggio Monografico
    Mori, Nello
    Il metodo isopatinico nella terapia del cancro - comunicazione al Congresso internazionale di lotta scientifica e sociale contro il cancro (Madrid, ottobre 1933) / Nello Mori
    Portici - Stab. tip. Bellavista, 1934
    Saggio Monografico
    Mori, Nello
    Sulla isopatinoterapia e sulla isopatinoprofilassi del cancro - comunicazione alle Journees d'etude biologiques du cancer, Bordeaux 12-15 maggio 1933 / Nello Mori
    Portici - Stab. Tip. "Bellavista", 1933
    Saggio Monografico
    "Il metodo isopatinico nella terapia del cancro".
    Reprinted from Atti Del Congresso internacional de lucha cientifica y social contra el cancer, 1933.


Voci correlate

Files pdf


Collegamenti esterni

Dove acquistare Prodotti Bio, in Italia


esempio di testo



Contenuto di libera utilizzazione ai sensi della legge 22 aprile 1941, n. 633.
Questa pagina, articolo, voce o sezione, contiene materiale che potrebbe essere soggetto alle leggi sul Copyright in una o più giurisdizioni. Prima di usare questo contenuto, per favore assicurati di avere il diritto ad usarlo secondo le leggi che si applicano alle circostanze in cui intendi farlo. Sei il solo responsabile di assicurarti di non infrangere il diritto d'autore registrato di qualcun'altro.
esempio di testo

Strumenti personali
to PDF
Visite
Crea un libro
Spagnolo
Non esiste ancora una traduzione in Spagnolo.
Inglese
Non esiste ancora una traduzione in Inglese.
Francese
Non esiste ancora una traduzione in Francese.